Grazie a mio marito che mi sta sempre accanto e ai miei Coaches, Valentina e Marco, che il 2 giugno scorso mi hanno permesso di coronare un sogno. Con loro al mio fianco, un ostacolo dietro l’altro, sono riuscita a concludere la Spartan Race di Campi Bisenzio senza esternare la mia patologia e facendo gli ostacoli che hanno fatto tutti gli altri concorrenti. È stata un’emozione unica e bellissima. GRAZIE