La nascita di Valibel è stata la mia salvezza. Quando aveva 3anni mi è venuta la neurite al nervo ottico sinistro e ogni mattina mi svegliavo con l’incubo che la vista mi sparisse anche dall’altro occhio e non potessi più guardarla. Questo mi ha dato una forza prorompente anche se ancora non sapevo esattamente cosa avevo.Ho continuato a viaggiare in ogni posto dove l’opportunità si presentava. Il periodo più bello della mia vita è stato quando avevo 40anni: finalmente mi sentivo una bella donna intelligente, apprezzata con una bella famiglia, una bella casa in campagna e un lavoro che amavo… Grazie a questo, alle cure adeguate prescritte dai neurologi, alla mia testardaggine nel voler superare gli ostacoli, agli amici meravigliosi unici e rari, al mare “dentro”, a mia mamma, i miei fratelli ed i miei animali e all’arte sono riuscita a “vincere” sulla sclerosi multipla e su tante altre difficoltà ad essa collegate… Quindi ringrazio tutti loro e l’arte per avermi aiutato a vincerla!