Il mio grazie è per tutte quelle persone che mi sono vicine (parenti, amici, dottori…e la musica…) ma soprattutto , le mie figlie! La piccola, di otto anni, dice che sono anziano” e la cosa mi fa molto ridere e la grande di 22 anni mi aiuta molto fisicamente e moralmente. Ero a pezzi… Ma grazie a loro, mi sento meglio… Livio